Un film del 2019 di Valerio Mieli, con Luca Marinelli e Linda Caridi.

SOGGETTO Due ragazzi (Lui e Lei) si incontrano ad una festa e cominciano una relazione. Lei attratta dai suoi tormenti, Lui attratto dal suo sorriso e dalla sua semplicità. Mentre cresce l’attrazione riaffiorano vecchi ricordi d’infanzia e la loro relazione si evolve.

RECENSIONE Mieli ci sovrasta di creatività visionaria ma sempre molto poetica e delicata. Il regista torna a raccontarci l’amore nostalgico dopo Dieci Inverni, e lo fa con una sceneggiatura scritta da lui, con cui fa fatica a districarsi tra il passato e il ‘non presente’ che fa vivere ai protagonisti della sua pellicola. Per come lo ha pensato Mieli, il film è una intrigante sfida cinematografica che risulta poco comprensibile ad una prima visione. Molte lacune dello script vengono colmate dalla splendida fotografia di Daria D’Antonio, dall’interpretazione di Marinelli e dal fondamentale montaggio di Desideria Rayner. Da vedere, e per capire meglio, da vedere una seconda volta. 3 candidature ai Nastri d’Argento, 3 candidature a David di Donatello. Il film ha incassato 274 mila euro.

REVIEW OVERVIEW
Soggetto
Sceneggiatura
Regia
Fotografia
Interpretazioni
Montaggio
Colonna Sonora