Un film del 2021 di Alessandro Grande con Francesco Montanari, Ginevra Francesconi, Barbara Giordano, Max Mazzotta

Regina è una ragazza adolescente di quindici anni che sogna di fare la cantante. A supportarla c’è suo padre Luigi. Il loro è un legame fortissimo, indissolubile, almeno fino a quando, un giorno, un evento imprevedibile cambierà le loro vite. L’uomo dovrà lottare per riottenere la dignità e la fiducia della figlia.

Con camera, mano e sguardi lunghi e fermi, il regista Alessandro Grande produce un movimento di emozioni irrazionali che procede verso l’eliminazione affettiva nel rapporto tra un padre ed una figlia. Una storia di fragili equilibri e di formazione che racconta il dramma di un padre che deve dimostrarsi all’altezza del proprio compito nei confronti della figlia, che invece, non desidera altro che essere guidata nella maniera giusta. Un film lento, che strizza l’occhio al cinema nord europeo e ai fratelli Dardenne, ma che si rivela piano piano (forse troppo) artificioso e manieristico.

Articolo di Matteo Di Maria

REVIEW OVERVIEW
IL NOSTRO GIUDIZIO