Un film del 2019 di Sergio Rubini con Sergio Rubini, Rocco Papaleo, Ivana Lotito.

LOGLINE Tonino, ladruncolo di provincia, si ritrova in fuga sui tetti del centro storico di Taranto dopo una rapina. Durante la folle corsa incontra e trova rifugio da Renato, un bizzarro personaggio che crede di appartenere ad una tribù indiana e che vive in una casupola sul tetto di una palazzina.

RECENSIONE Un film nobile, dalle idee chiare. Una favola che parla di salvezza. Rubini torna dietro alla macchina da presa dopo 4 anni, con una pellicola che denuncia le terre avvelenate dalle fabbriche di Taranto raccontando una parabola scritta con attenzione e scrupolosità. La coppia RubiniPapaleo duetta in stato di grazia e si erge gloriosa dai tetti di una città devastata dai fumi. Una storia realista di salvezza e di rivincita degli emarginati. 1 Candidatura ai Nastri d’Argento. Il film ha incassato 300 mila euro.

REVIEW OVERVIEW
Soggetto
Sceneggiatura
Regia
Fotografia
Interpretazioni
Montaggio
Colonna sonora