BLA BLA BABY di Fausto Brizzi con Alessandro Preziosi, Matilde Gioli, Massimo De Lorenzo, Maria Di Biase

Luca, è un uomo di quarantacinque anni costretto a lavorare in un asilo nido aziendale, dopo una vita a inseguire il successo senza alcun risultato. Ogni giorno, si trova ad affrontare i piccoli dei dipendenti della Green Light, tra continui pianti, urla e l’impossibilità di instaurare un vero rapporto di comunicazione con i bambini, incapaci di parlare. O almeno così, fino al giorno in cui mangia un omogeneizzato alla platessa “contaminato” e appena ritirato dal commercio. Il giorno dopo, tornato all’asilo, le voci incomprensibili dei piccoli si trasformano in parole di senso compiuto. Da quel momento Luca sente parlare i bambini.

Cosa ci direbbero i bambini se riuscissero a farsi ascoltare? Questo è lo spunto essenziale di Bla Bla Baby, la nuova commedia family di Fausto Brizzi, il regista di Notte prima degli esami e Maschi contro femmine.

Bla Bla Baby sembra la trasposizione tricolore di grandi classici anni ’80 come Mamma ho perso l’aereo di Chris Columbus e Senti chi parla di Amy Heckerling, ma il cinismo dei bambini protagonisti ci porta dalle parti dell’ironico e ben più sarcastico Ted di Seth MacFarlane. Qui a parlare non è un erotomane orsetto, bensì degli innocenti che esprimono il loro disappunto sull’atteggiamento dei genitori troppo spesso al cellulare, che ogni giorno scaricano i figli all’asilo come fossero pacchi postali e che utilizzano “Tippy”, una app che suona quando i piccoli vengono dimenticati sul sedile posteriore dell’auto. I bambini diventano grandi nella sceneggiatura firmata da Brizzi assieme a Paola Mammini, capace di sfruttare l’apparenza innocua e infantile per rendere ancora più speziate le cattiverie e il turpiloquio, certamente funzionale, della strana coppia resa comica dalla competizione tra il piccolo Martino che non risparmia frasi di sfida verso il piacione quarantenne Luca: “Il più grande ostacolo tra te e mia mamma sarò io”.

Fausto Brizzi, dopo La mia banda suona il pop del 2020, gira questa commedia con uno stile differente e inusuale per il suo cinema, servendosi dei notevoli effetti speciali con cui in alcune scene ricrea totalmente i bambini in digitale. Alessandro Preziosi è bravo nei panni del bidello supereroe che trova nell’omogenizzato alla platessa quello che Superman trovava nella kryptonite e Braccio di ferro negli spinaci

Bla Bla Baby è una commedia divertente e gradevole che si pone l’obbiettivo di virare verso un pubblico abituato alle grandi produzioni internazionali Disney e Pixar. Stando alla definizione per cui la commedia sta nella polpa piuttosto che nella spina dorsale, Bla Bla Baby potrebbe risultare un’opera non particolarmente originale in quando deve molto del suo spunto iniziale alle grandi commedie del passato, ma il suo compito è quello di far ridere e lo fa sulla falsariga del film a cui si è ispirato conservandone anche le situazioni comiche talvolta implausibili e surreali.

  • Regia: Fausto Brizzi
  • Interpreti: Alessandro Preziosi, Matilde Gioli, Massimo De Lorenzo, Maria Di Biase, Chiara Noschese, Cristiano Caccamo, Nicolas Vaporidis, Nina Torresi, Nico Di Rienzo, Fabrizio Nardi
  • Distribuzione: 01 Distribution
  • Durata: 94′
  • Origine: Italia, 2022
Google search engine

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here